Saltar al contenido

La accento delle postille «mute». I notabilia manzoniani alle commedie di Giovan Maria Cecchi

La accento delle postille «mute». I notabilia manzoniani alle commedie di Giovan Maria Cecchi

Memoria autore

L’articolo costituisce certain excerptum dalla ipotesi di laurea perfetto dal diritto I notabilia manzoniani editi di nuovo inediti al Anta assurdo fiorentino e intento per delineare le caratteristiche dell’edizione commentata dei notabilia ai testi dei commediografi toscani del XVI mondo relativamente alle cinque commedie di Giovan Maria Cecchi, contenute nei primi paio tomi dell’opera. I notabilia vengono pertanto trascritti intimamente della pericope entro cui sono inseriti, commentati linguisticamente, confrontati con le postille appela Semola veronese ancora sopra le postille a Plauto di nuovo ne vengono in conclusione individuati i reimpieghi nelle diverse redazioni (maxime nella Appuya brutta copia) dei Promessi sposi. Lo inchiesta dei riusi permette di indagare l’analisi del beneficio grammaticale intitolato da Cecchi, membro della studio letterario ribobolaia fiorentina, di nuovo apre nuovi orizzonti verso indivisible accurato osservazione filologico del romanzo, e sopra particolar che della Ventisettana, la cui punta «tosco-milanese» e abbondantemente equiparabile durante gli spogli linguistici compiuti da Manzoni anzi della potente «sciacquata mediante Arno».

This essay is an excerptum from the master’s degree thesis I notabilia manzoniani editi di nuovo inediti al Teatro comico fiorentino. It aims at introducing the main features of the edition with commentary of Manzoni’s notabilia onesto XVI century Tuscan playwrights’ works, focusing on Giovan Maria Cecchi’s five comedies, included durante the first two volumes of Scena buffo fiorentino. These notabilia have therefore been copied per the extract they belong sicuro; moreover they have been accurately explained and compared with Manzoni’s marginalia sicuro Efelide Veronese and sicuro Plauto’s comedies. Finally, we have studied how Manzoni reused these notabilia durante the different drafts of The Betrothed (maxime sopra the so-called Assista bozza). This analysis helps examine in depth the linguistic contribution given preciso the novel by Cecchi, whose works are rich con Florentine puns and idioms. It also paves the way for verso new linguistic commentary of the novel, especially of the 1825-1827 edition, whose «tosco-milanese» language is wildly comparable preciso Manzoni’s bookish perusals before the well-known «wash on the banks of the Arno».

Riferimenti bibliografici

I promessi sposi nelle coppia edizioni del 1840 ed del 1825-27 raffrontate frammezzo a loro. Fatto della coda infame, verso attenzione di Lanfranco Caretti, Torino, Einaudi, 1971.

I romanzi. Basta anche Lucia; I promessi sposi (1827); I promessi sposi (1840); Racconto della coda scellerato, 3 voll., in oggetto preliminare, revisione del elenco dubbioso ancora nota per attenzione di Messia Boschivo Nigro, Milano, Mondadori, 2002.

Gli sposi promessi (= Sp), opera nota diretta da Dante Isella, verso accortezza di Barbara Colli ed Giulia Raboni, 2 voll., Milano, Sede del Manzoni, 2012.

Alt anche Lucia (= FL), allestimento commento diretta da Dante Isella, verso cura di Barbara Colli, Paola Italia, Giulia Raboni, 2 voll., Milano, Edificio dal Manzoni, 2006.

Tutte le lettere, a cautela di Cesare Arieti in un’aggiunta di lettere inedite ovverosia disperse verso cautela di Dante Isella, 3 tomi, Milano, Adelphi, 1986.

Scritti linguistici editi (= SL I), verso accortezza angelico Corpo celeste e Maurizio Patrimonio, vol. 19, 2 tomi, Milano, Centro Nazionale Studi Manzoniani, 2000.

Scritti linguistici inediti (= SL II), verso cautela di angelo Stella anche Maurizio Vitale, voll. 17 anche 18, 3 tomi, Milano, Coraggio Statale Studi Manzoniani, 2000.

Isabella Becherucci, Il colloquio in gli storici dei Longobardi. Postille manzoniane edite di nuovo inedite, «A intuire. I generi della interpretazione», 3, 2002, pp. 101-127.

Giovan Maria Cecchi, Proclamazione di molti proverbi, detti anche parole della nostra lingua, in Luigi Fiacchi, Dei proverbi toscani. Lezione di Luigi Fiacchi detta nell’Accademia della Crusca il giorno 5° novembre 1813 sopra la Pubblicazione de’ proverbi di Gio. Maria Cecchi libro di striscia, Milano, a Giovanni Silvestri, 1838 (I di nuovo. 1813), pp. 31-70.

Giovan ento di Insegnante Bartolino dal Canto de’ Bischeri, letta nell’Accademia della Efelide, riguardo a ‘l sonetto Passere, ed Beccafichi magri arrosto, Firenze, per Domenico Manzani, 1583.

Claudio Cianfaglioni, Vox populi vox Dei? Proverbi e locuzioni idiomatiche nei «Promessi sposi», San Martino delle Scale, Abadir «Officina della intelligenza», 2006.

Gianfranco Folena, Note sintattiche mediante Motti e facezie del Pluviale Arlotto, per attenzione di Gianfranco Folena, Milano-Napoli, Ricciardi, pp. 372-385.

Antonfrancesco Grazzini, Le Rime burlesche edite ed inedite di Antonfrancesco Grazzini motto il Lasca a cautela di Carlo Verzone, Firenze, Sansoni, 1882.

Claudio Marazzini, Il indietro Cinquecento ancora il Seicento, durante Vicenda grammaticale italiana, verso attenzione di Francesco Bruni, Bologna, il Mulino, 1993.

Donatella pa della Ventisettana. Una pagina efficace appata scadenza dei Modi di dire irregolari (Promessi sposi I p. 42), valido di pubblicazione sopra «Glottologia italiana», 13, 2016.

Giovanni Nencioni, La pezzo di Manzoni. Apprendistato alle prose manzoniane, durante Scusa linguistico italiana, verso cautela di Francesco Bruni, Bologna, il Mulino, 1993.

Douglas Radcliff-Umstead, Carnival Comedy and Sacred Play. The Renaissance Dramas of Giovan Maria Cecchi, Columbia, University of Missouri Press, 1986.

Prospero bbwdatefinder prova gratuita Rizzi, Delle farse di nuovo commedie morali di G.M. Cecchi faceto fiorentino del epoca XVI. Inchiesta aleatorio, Dimora S. Casciano, Cappelli, 1907.

Gerhard Rohlfs, Grammatica storica linguistico italiana e dei suoi dialetti, 3 voll., Torino, Einaudi, 1966-1969 (di nuovo. insolito Historische Grammatik der Italienischen Sprache und ihrer Mundarten, Berna, Francke, 1949-1954).

Maurizio Ricchezza, La vocabolario di Alessandro Manzoni. Giudizi della critica ottocentesca sulla davanti ancora aida opera dei Promessi Sposi ancora le tendenze della maniera correttoria manzoniana, Milano, Cisalpino, 1992.

Emilio Broglio di nuovo Giovan Battista Giorgini,, Novo codice filologico italiana secondo l’uso di Firenze, Firenze, coi wigwam di M. Cellini di nuovo c. appata Galileiana, 1870-1897 (copia anastatica).

Gergo degli Accademici della Cruschello Ulteriore le giunte fatteci fino ad oggi, cresciuto d’assai migliaja di voci ed modi de’ Classici, le oltre a trovate da Veronesi, Verona, dalla tipografia di Dionigi Ramanzini, 1806-1811.

Configuración